Le Bandiere Blu sono un prestigioso riconoscimento attributo dalla FEE Italia (Foundation for Environmental Education – fondata nel 1981) in base al quale si indicano le località marittime e non solo che risultano virtuose in termini di rispetto dell’eco-sistema ambientale e che rispettano determinati parametri di qualità delle acque balneari e servizi offerti ai bagnanti e ai turisti, come alberghi, lidi e trasporti.

In Italia, nel 2019, le Bandiere Blu assegnate sono 385. Il litorale Adriatico è particolarmente denso di questa tipologia di spiagge. In Emilia Romagna possiamo nominare sicuramente le spiagge di Cervia, Milano Marittima. Per non parlare della Puglia, ormai veterana con le spiagge di Foggia, Bari e Brindisi. Nella sola Regione Abruzzo, le province premiate sono tre: Teramo, Chieti, L’aquila e Pescara con una serie di località turistiche lungo il litorale degne di nota. L’Abruzzo infatti sebbene piuttosto sottovalutato ha delle spiagge da non sottovalutare. Per questo motivo vogliamo concentrarci in questo articolo soprattutto sul meraviglioso litorale abruzzese e magari consigliarvi qualche spiaggia o degli ottimi Alberghi a Giulianova, Tortoreto o Scanno.

Il litorale abruzzese: quali sono le spiagge e le località più belle da visitare

Le località insignite delle Bandiere Blu in Abruzzo sono:

  1. Provincia di Teramo:
    1. Tortoreto – Spiaggia del Sole;
    1. Giulianova – lungomare Spalato – Rodi e Lungomare Zara;
    1. Roseto degli Abruzzi – Lungomare Sud, lungomare Nord e lungomare Centrale;
    1. Pineto – lungomare dei Pini (Pineta Catucci), Santa Maria a Valle Nord e Santa Maria a Valle Sud.
    1. Torre Cerrano;
    1. Corfù;
    1. Villa Fumosa;
    1. Silvi – Lungomare Centrale;
    1. Parco Marino Torre del Cerrano – Arenile Sud.
  1. Provincia di Chieti:
    1. Fossacesia – Fossacesia Marina;
    1. Vasto – Punta Penna e Vignola;
    1. San Salvo – San Salvo Marina.
  1. Provincia dell’Aquila:
    1. Villalago;
    1. Scanno – Acquevive (Gestione Ciccotti);
    1. Parco dei Salici.
  1. Provincia di Pescara:
    1. Porto Marina di Pescara.

Le spiagge del litorale abruzzese sono caratterizzate da lunghi tratti di sabbia fine e chiara, intervallati da tratti ciottolosi che si affacciano sul verde cristallino del Mare Adriatico. Lo sviluppo turistico e la conformazione del litorale ha favorito l’allestimento di spiagge attrezzate per lo sport acquatico (vela, surf, kitesurf …) e per l’intrattenimento. Le località più prestigiose a partire dal confine nord con le Marche segnato dal fiume Tronto che separa le provincie di Teramo e Ascoli Piceno sono:

  • Martinsicuro: la località costiera più settentrionale del litorale abruzzese che si estende fino a Lido Riccio per 80 Km di spiaggia ininterrotti.
  • Alba Adriatica, Tortoreto, Giulianova, Roseto degli Abruzzi, Pineto e Silvi sono tutte località della provincia di Teramo che si distendono lungo la costa e tutte Bandiere Blu.
  • Pescara: la costa pescarese comincia dalla foce del fiume Saline con le località di Montesilvano e Santa Filomena fino a Francavilla a Mare con un lungo nastro di spiagge ininterrotte.
  • Ortona: comincia il tratto roccioso, dove la costa è più ondulata fino a Marina di San Vito.
  • Fossacesia Marina: nella provincia di Chieti, il litorale si fa più aspro, ma dai colori più spettacolari fino a Vasto, in quella che è conosciuta come la Costa dei Trabocchi, le caratteristiche strutture a palafitta per la pesca locale.
  • Vasto: da Marina di Vasto a San Salvo Marina si susseguono una varietà di spiagge di varia tipologia, ma tutte caratterizzate da scenari e paesaggi suggestivi che si affacciano su un mare cristallino che rende questa area al confine con il Molise, una delle più frequentate e amate dai turisti per le loro villeggiature tutto l’anno.

Giulianova: la perla del litorale abruzzese

Giulianova è tra le mete preferite dai turisti e una delle più frequentate. Da oltre dieci ha conseguito il riconoscimento delle Bandiere Blu senza mai perdere il primato per la purezza delle sue acque, confermandosi di anno in anno una méta adriatica per eccellenza e qualità dei servizi di accoglienza. Il Lido è la località turisticamente più affollata in estate e che ha registrato un boom di presenze e di sviluppo alberghiero, con le sue spiagge attrezzate e molte attrazioni per tutte le età e molti servizi per le famiglie.

Gli amanti delle vacanze culturali possono apprezzare i dintorni storici e i borghi limitrofi ricchi di storia e fascino, a partire dallo stesso centro storico di Giulianova risalente al XIII sec. quando – già allora – la città rivestiva un ruolo strategico per la sua posizione. Crocevia della cristianità, porto dal quale partivano i pellegrini verso la Terrasanta, fu considerata la Rocca della Vergine. Giulianova Alta – il nucleo storico collocato a circa 70 m di altezza - si raggiunge percorrendo la Salita Monte Grappa, da qui oltre al panorama si ammira il Torrione Rotondo, chiamato “Il Bianco”, uno dei resti dell’antica cinta muraria a difesa del borgo ed è attualmente sede della sezione archeologica del Polo Museale Civico. Il Museo del torrione bianco ospita le testimonianze della presenza Romana nell’area, quando Castrum Novum Piceni fu fundata nel 290 a.C. circa presso la foce del fiume Batinus (l’attuale Tordino).

Altre amenità del centro storico da visitare sono la Chiesa di Santa Maria a Mare dalla cupola che si intravede da ogni scorcio e angolo della cittadina, il Santuario della Madonna dello Splendore, la Chiesa di Sant’Antonio e la Cappella dei Bartolomei.

La stagione turistica giulianovese inizia tra fine maggio e inizio giugno in concomitanza con il tradizionale Festival Internazionale delle Bande Musicali e Majorettes una delle più importanti rassegne europee per gruppi bandistici. La stagione estiva prosegue fino a settembre e il suo culmine è ad agosto quando il calendario delle attività di intrattenimento si intensifica, ivi inclusi i festeggiamenti in onore della Madonna di Portosalvo con una delle più antiche e suggestive processioni sul mare, dove la statua della Vergine viene condotta su un peschereccio dalle foci del fiume Salinello fino al Tordino, seguita da un corteo festante e colorato di barche e pescherecci.

Tradizione, cultura, sport, divertimento, spiagge attrezzate rendono Giulianova la méta ideale per le vacanze estive per tutte le tasche e le tipologie di turisti: giovani, famiglie, stranieri, single, amanti della natura e della cultura.

Divertimento

Locali a Valencia: scopri insieme a noi queste splendide opzioni

Valencia è la terza città della Spagna (dopo Madrid e Barcellona of course), è una città in espansione baciata dal Mediterraneo che le regala estati lunghissime e notti “calienti”. Chissà se è questo il motivo per il quale la movida è così attiva. Durante l’estate ma anche durante l'inverno tanto mite da rendere piacevole anche in pieno Gennaio, le notti diventano mille, come mille diversi sono i gusti delle persone che vivono e amano questa città.

Leggi tutto...

Locali a Roma: ecco tutte le possibilità che ci sono nella capitale

C’era un volta la dolce vita romana… e c’è ancora! Quell’atmosfera di festa e di voglia vivere che aveva reso celebri le notti della Capitale negli anni 60 è tornata prepotentemente di moda grazie alla comparsa di numerosi locali al centro di Roma, molto gettonati sia dagli stessi romani che dai turisti, che rievocano quel momento storico ma con una maggior consapevolezza dettata dai tempi che comunque sono cambiati.

Leggi tutto...

Non bloccare la Pubblicità

Il tuo Browser blocca la nostra pubblicità? Ti chiediamo gentilmente di disattivare questo blocco. Per noi risulta di vitale importanza mostrarti degli spazi pubblicitari. Non ti mostreremo un numero sproporzionato di banner né faremo in modo che la tua esperienza sul nostro sito ne risenta in alcun modo.Ti invitiamo dunque ad aggiungere il nostro sito tra quelli esclusi dal Blocco della tua estensione e a ricaricare la pagina. Grazie!

Ricarica la Pagina

Avviso sul Copyright

I contenuti di questo sito web sono protetti da Copyright. Ti invitiamo gentilmente a non duplicarli e a scriverci a info [@] elamedia.it se hai intenzione di usufruire dei servizi erogati dalla nostra Redazione.

Protected by Copyscape

Guide e consigli

Montecristo: fascino e mistero passando dall’Isola del Giglio

island lily 2125608 640

Lo scrittore francese Dumas, immaginando il suo Conte di Montecristo ha, in realtà, creato un mito che non si è scalfito nel tempo. L’idea di un tesoro custodito sull’isola affascina ancora molta gente, attratta a maggior ragione dall’aura di mistero che la circonda e dall’accesso severamente regolamentato.

Vacanze nel Salento? 3 Località da vedere assolutamente

Il Salento ogni anno accoglie migliaia di turisti di tutto il mondo per le sue spiagge meravigliose e le località ricche di storia e fascino. Tante sono le città del Salento, sicuramente tutte da visitare ma, ce ne sono alcune che sono tappa obbligatoria. 

Città da Visitare, sviluppato dall'Agenzia Web di Roma ElaMedia Group - Partita IVA 12238581008