Negli ultimi anni è diventata tra le mete più gettonate e apprezzate di turisti europei e nordamericani, grazie al dinamismo che la contraddistingue, alla vivacità della sua vita cittadina e alle bellezze particolari che essa offre. Parliamo naturalmente di Dubai, la Capitale dell’emirato omonimo, uno dei sette che vanno a costituire lo Stato degli Emirati Arabi Uniti. Essa è situata nella parte orientale della Penisola Arabica, posta proprio sulla costa del Golfo Persico.

Così come per altre mete turistiche simili, anche per fare un soggiorno in questa località è necessario organizzare bene la vacanza, in modo da trovare un clima a Dubai che permetta di visitarla piacevolmente e non soffrire invece di temperature o condizioni metereologiche sfavorevoli. Come vedremo, queste possono essere davvero particolari e pesanti, soprattutto per quei turisti che soffrono gli alti tassi di umidità ed il caldo opprimente. Vediamo quindi come beneficiare di un buon clima a Dubai.

Dubai clima, una posizione geografica particolare

Considerando la sua localizzazione, quindi Penisola Arabica e di fronte al Golfo Persico, Dubai si ritrova ad avere un clima subtropicale desertico, che comporta inverni miti o comunque caldi in modo piacevole e delle stagioni estive caldissime, a causa della peculiare combinazione di temperatura ed afa, da cui scaturisce un’aria particolarmente afosa e pesante. Sulla città, quindi, si manifestano durante l’estate i venti provenienti direttamente dal Golfo Persico, portandone anche una fastidiosa umidità.

Le temperature ed il clima a Dubai

Per quanto riguarda le temperature connesse al clima a Dubai, la media si aggira tra i 19,5°C di gennaio e i 36,5°C di agosto, sebbene poi, alcune volte, può capitare di assistere tra dicembre e febbraio a delle giornate maggiormente fresche, con le minime attestarsi intorno ai 10-12°C e le massime invece ai 16-18°C. 

Una situazione drasticamente differente si verifica quando soffiano i venti da Sud, con le temperature del clima a Dubai che si avvicinano in inverno ai 30°C, mentre in aprile ed ottobre si possono toccare anche i 40°C. In estate (quindi luglio e agosto) addirittura si arriva a 47-48°C, tuttavia gli stessi venti da Sud mitigano fortunatamente l’alta umidità presente.

Dubai clima, precipitazioni e giornate di sole

Le giornate di pioggia in questa parte della Penisola Arabica sono rare, infatti le precipitazioni a Dubai sono pressoché scarse, circa un 100 millimetri all’anno, e si presentano generalmente nel periodo tra dicembre e marzo o aprile. Tuttavia, esse si verificano sotto forma di violenti rovesci, quindi brevi ma intensi. Nel periodo estivo, invece, si riscontra l’assenza di pioggia. Il clima a Dubai tende quindi a variare nettamente da questo punto di vista.

Le giornate di sole, invece, sono presenti per la maggior parte dell’anno, tranne qualche annuvolamento possibile nel periodo dicembre-marzo (che porta qualche rovescio) e nel periodo estivo (dovuto al monsone dell’Arabia meridionale), ma di scarso effetto. Il vento può essere presente e vigoroso, soprattutto in inverno e primavera, e alcune volte provocare tempeste di sabbia o polvere.

Il clima a Dubai, tra mare caldo e cicloni

dubai grattacielo

Per coloro che volessero approfittare della vicinanza del Golfo Persico per fare dei bagni, il mare ed in generale il clima a Dubai è caldo quasi sempre, anche se nel periodo tra gennaio e marzo la sua temperatura può scendere verso i 23°C. Un possibile problema sono i cicloni tropicali, che tuttavia, generalmente, non arrivano in questa parte del golfo. Essi si formano, di solito, tra maggio e dicembre, con maggiore frequenza tra primavera ed estate e minore invece tra autunno e inverno.

Qual è il periodo migliore per un soggiorno a Dubai

Per i turisti interessati ad un soggiorno in questa parte della Penisola Arabica, il clima a Dubai ideale per una vacanza si riscontra da dicembre a febbraio, quando la calura è più sopportabile rispetto ad altri periodi dell’anno. Nella stagione estiva, il caldo raggiunge livelli altissimi, mentre in inverno le giornate sono piacevolmente fresche ed è possibile anche prendere il sole. Ricordiamo, poi, che le strutture pubbliche e quelle turistiche sono dotate di impianti di aria condizionata, favorendo il benessere di turisti e visitatori.