Dopo avervi parlato di Venezia, ecco un'altra meta molto ambita dagli innamorati di tutto il mondo. Il lago di Como è probabilmente una delle location più romantiche del nostro Paese: ma quali sono gli scorci più suggestivi e cosa fare sul lago di Como di veramente romantico in grado di emozionare tutti gli innamorati? Il lungolago di Menaggio è senza dubbio tra questi: si tratta di una lunga via contornata da una striscia di fiori colorati e ben curati che favoriscono un tripudio di profumi e un'esplosione incantevole di colori, non a caso apprezzata da un gran numero di turisti, sia italiani che internazionali.

A proposito di Bellagio e di Villa Melzi, se volete sapere cosa fare sul lago di Como, in questa magnifica struttura in stile Neoclassico vi soggiornarono personaggi illustri, tra cui Napoleone Bonaparte e il compositore Franz Liszt, che amava tantissimo trascorrere qualche ora nel suo splendido giardino. Suggestiva struttura sul lago di Como è anche Villa Serbelloni, che vide tra le sue mura non solo lo scrittore Manzoni, ma anche gli imperatori Francesco Iº d'Austria e Guglielmo Iº di Germania. Ad ammaliarli, un parco con terrazzo, in cui vi si trovano roseti, varie piante esotiche e sentieri suggestivi.

Tutta la cittadina, per altro, merita di essere visitata, a cominciare dalla sua piazza centrale con negozi e bar. Il panorama del centro lago è alquanto suggestivo, non solo in estate ma anche nelle altre stagioni dell'anno: anzi, vale la pena di farvi tappa in periodi diversi, così da ammirare l'evolvere dei colori. Che si abbia voglia di una merenda o di un aperitivo in compagnia del proprio partner, la destinazione di Menaggio è sempre perfetta tra le scelte di cosa fare sul lago di Como.

Una cena per San Valentino

In occasione di San Valentino, o per qualsiasi altra circostanza in cui si desideri una cena a lume di candela con il proprio compagno o con la propria compagna, il GrandHotel Tremezzo propone un Ristorante di Lusso sul Lago di Como in cui vedere esauditi tutti i propri desideri, sia per la qualità del menù a disposizione che per lo scenario e il paesaggio di cui si può godere. In effetti una cena su una terrazza che si affaccia sulle acque del Lario non è proprio un'esperienza da tutti i giorni: ecco cosa fare sul lago di Como.

Che ci si trovi sulla sponda di Bellagio o nel centro di Como, in alto lago o in quel di Tremezzo, i ristoranti e le trattorie tipiche in cui si può fare tappa, anche a pranzo, sono molteplici: a Brienno c'è Il Crotto dei Platani, per esempio, mentre a Sala Comacina non si può fare a meno di provare le delizie de La Tirlindana. In qualsiasi caso è sempre conveniente prenotare in anticipo, soprattutto se si ha voglia di un tavolo con vista.

Che cosa fare sul lago di Como? Ovvio: le passeggiate tra le ville

Cosa fare sul lago di Como

Tra le altre sceltre fra cosa fare sul lago di Como a cui ci si può dedicare in compagnia della propria dolce metà ci sono anche le passeggiate alla scoperta delle residenze nobiliari e delle dimore private più affascinanti del territorio: il lago di Como è terra di ville per eccellenza, e non esiste borgo o centro abitato che non ne proponga. Anche perché un tempo i milanesi sceglievano proprio queste terre per i propri periodi di villeggiatura. A Bellagio, quindi, c'è Villa Melzi, mentre a Tremezzo vale la pena di ammirare Villa Carlotta, dove il romanticismo regna sovrano anche grazie al verde ben curato. Ma l'elenco sarebbe davvero lungo, e non potrebbe non tenere conto di Villa Olmo a Como e di Villa del Balbianello a Lenno.

In alternativa, si può anche pensare di sperimentare una gita in barca o in battello: un tour privato permette, a un prezzo tutto sommato contenuto, di portare la propria sposa o il proprio consorte sulle acque di un lago conosciuto in tutto il mondo, apprezzato dai vip di Hollywood come dai magnati orientali. Lucia è un'imbarcazione antica che ancora oggi permette a chi ne ha voglia di solcare le acque lariane: si può organizzare - nella più completa riservatezza e senza rinunciare alla privacy - un pic nic a bordo non solo in estate, ma anche durante la stagione invernale, per esempio per il 14 febbraio, con il tiepido sole del giorno di San Valentino che riscalda i cuori e gli animi di tutti gli innamorati.

Per coloro che volessero soggiornare a Como e poi raggiungere il suo lago attraverso un mezzo molto particolare, si puó prendere la funicolare Como-Brunate. Questa è stata inaugurata sul finire del XIXº secolo e consente di poter ammirare un magnifico panorama dalla collina adiacente al lago di Como. Brunate è definito il "balcone delle Alpi", in quanto vi si possono osservare non solo, come detto, parti del lago, ma anche porzioni delle Alpi e la cittá comasca. Nonostante il tragitto non sia particolarmente lungo, merita senz'altro di essere fatto, per ammirare tutte queste bellezze.

Per gli amanti della natura e delle belle passeggiate romantiche, poi se devi sceglirere cosa fare sul lago di Como, si potrebbe raggiungere la suggestiva localitá di Cernobbio partendo proprio da Villa Olmo. Costeggiando il lago di Como ed ammirandone il fascino, da quest'ultima si arriverá in una mezz'ora alla piazza di Cernobbio, dove ad attendere i turisti vi è un magnifico lungolago molto romantico. Da non perdere poi è Villa d'Este, oggi trasformato in hotel di lusso, e Villa Erba, le cui stanze videro il soggiorno del celebre regista Luchino Visconti.

Per gli amanti della natura, del romanticismo, ma anche della letteratura, una scelta su cosa fare sul lago di Como non si puó non fare una tappa anche a Lecco, cittadina posta sul lago di Como, celebre anche per "I Promessi Sposi" del Manzoni. Lo scrittore milanese proprio su questo specchio d'acqua e nei suoi dintorni ha ambientato splendide pagine del suo capolavoro. E qui vi si trova Pescarenico, in cui ammirare i resti del convento di Fra Cristofaro; i siti di Acquate ed Olate, i presunti borghi di Renzo e Lucia. Tutto il paesaggio affascinante fa pensare alla bellezza della natura e di quelle pagine immortali.