La Romania ha un fascino particolare per i paesaggi, le tradizioni popolari – basti pensare alla leggenda di Dracula -, i suoi abitanti e il cibo. La capitale, Bucarest, porta ancora i segni di un lungo periodo di politiche austere e dittatoriali, ma allo stesso tempo mostra i segni della ripresa nei suoi aspetti più romantici e luminosi, al punto da essere definita la Parigi dell’Est; vale la pena conoscere meglio questa città dalle diverse sfaccettature e scoprirla nell’arco di un weekend.

Infatti, diversamente da altre mete dell'Europa Orientale come Budapest o Praga, frequentatissime e rinomate già da diversi decenni, la città rumena si sta rilanciando da poco tempo (dopo l'oblio del periodo comunista) come località turistica da visitare per gli italiani e gli stranieri in generale. A parte le sue bellezze storico-artistiche ed architettoniche, essa offre anche due importanti vantaggi: prezzi davvero bassi e meno affollamento turistico rispetto alle altre gettonatissime Capitali orientali di cui abbiamo parlato prima. Tutto ciò si traduce nella possibilità di scoprire e visitare la città in tutta tranquillità.

Quali sono le principali attrazioni di Bucarest

Bucarest è stata attraversata da una storia spietata che ha lasciato tracce, nel bene e nel male, anche nei suoi edifici e nella sua architettura; indubbiamente non passa inosservato il Palazzo del Parlamento commissionato dal dittatore Nicolae Ceausescu e ricavato dall’abbattimento di alcuni dei palazzi più belli di Bucarest, per creare questa opera architettonica imponente, austera, grandiosa nelle intenzioni di chi l’ha voluta. Attualmente è sede del Parlamento ed è anche chiamato Palazzo del Popolo per la sua valenza storico-culturale e l’impronta lasciata nella popolazione locale. Il palazzo di affaccia sulla vasta Piazza Revolutiei che è il simbolo della liberazione, sulla quale si affacciò per l’ultima volta il dittatore e che oggi ospita il memoriale della rinascita, un cono marmoreo che si sviluppa in lunghezza e che rappresenta il passaggio dal buio alla luce della rinascita per la Romania che è oggi, un paese pienamente integrato nell’Unione Europea.

Un altro polo di attrazione è il Museo d’arte Nazionale che ospita al suo interno una vasta collezione d’arte e le opere principali di Corneliu Baba, noto per la sua caratteristica serie di re e arlecchini. Il simbolo della città rinata e del cambiamento è Cala Victoriei, l’arteria principale della capitale, cuore dello shopping, dei negozi eleganti e degli alberghi di lusso, fiancheggiata da palazzi storici e ottocenteschi, una strada piena di vita, cuore economico della città dove trovano sede la Banca del Risparmio (o Palatul CEC), la sede centrale delle Poste (Palatul Postei) e il Circolo Militare (Palatul Cercului Militar).

Per coloro che amano ammirare invece degli edifici religiosi, una meta imperdibile è la Cattedrale dei Santi Costantino ed Elena, denominata anche semplicemente Cattedrale Patriarcale. Tale struttura imponente, risalente alla metà del XVII° secolo, è infatti sede del patriarca ortodosso di Romania e si abbina alla residenza di questi ed al palazzo patriarcale, per formare un complesso davvero ampio e suggestivo da visitare. Pregevoli gli affreschi che si possono ammirare all'interno della cattedrale, anche se risalenti ai primi decenni del '900. Il suo stile poi si ispira a quello di un altro edificio religioso, quello di Curtea de Arges, del XVI° secolo.

Una visita al centro storico di Bucarest

Una visita a Bucarest non può prescindere dal suo centro storico che si districa in un dedalo di strade e vicoli tutte affascinanti e misteriose che conducono dalla Corte Vecchia al Palazzo di Vlad Teppee colui che ha ispirato la leggenda del Conte Dracula. Nel cuore della città vecchia si trovano alcuni locali storici, come la Locanda Mannuc e altri edifici storici. La strada principale del vecchio cuore di Bucarest è Via Lipscani, intorno alla quale si sviluppano una moltitudine di vicoli e strade che un tempo ospitavano botteghe artigiane e piccole attività commerciali. È qui che si possono gustare alcune delle specialità gastronomiche locali ed è ancora il luogo più frequentato dagli abitanti stessi. Il centro storico è molto vasto e per percorrerlo, almeno in buona parte, occorre munirsi di una cartina dettagliata, di scarpe comode , zaino e macchina fotografica per catturare gli scorci più suggestivi.

I parchi e i dintorni di Bucarest

Avendo a disposizione un week-end, si può approfittare per fare un bel giro panoramico della città o spingersi un po’ fuori per ammirare i luoghi dove le persone del posto amano trascorrere il loro tempo libero, come per esempio il Parco Herastrau che comincia dall’Arco di Trionfo – in perfetto stile parigino - e che campeggia all’ingresso principale della città rappresentando proprio una porta di accesso alla città. Il parco si estende per chilometri tra alberi e punteggiato di spazi verdi dove la gente del luogo ama fare jogging o semplici passeggiate all’aria aperta. Tuttavia, il parco più amato e frequentato dagli abitanti di Bucarest è il Parco Cismigiu con i suoi giardini all’inglese e gli anfratti che a tratti ricordano i giardini della Reggia di Caserta ed è il luogo ideale del relax, un’oasi distante dal traffico e dal rumore cittadino di sottofondo.

Un altro angolo suggestivo della città, poco distante dal centro storico è l’Ateneo Romeno, culla della cultura romena, circondata da strade piene di caffetterie, librerie e botteghe frequentate dagli studenti. Poco distante si trova anche l’Auditorium, una delle sale concerti più prestigiose del paese che ogni anno ospita il Festival George Enescu in cui oltre 200 musicisti provenienti da tutta l’Europa si esibiscono. Il quartiere è, inoltre, impreziosito da alcuni palazzi dall’architettura aristocratica, risalente a un passato sognante, mitteleuropeo e pre-comunista come Palazzo Stirbei, Casa Vernescu, Palazzo Cantacuzino.

Gastronomia e vita notturna a Bucarest

Non si può dire di conoscere un paese se non si prova anche la sua gastronomia e non si assaporano le specialità locali. Una di queste, da assaporare a Bucarest in uno di quei locali tipici del centro storico, è la ciorba de burta una corposa trippa di maiale. Per gli amanti del genere, invece, e per chi non vuole allontanarsi dai propri gusti può trovare una vasta scelta di ristoranti e locali di catene internazionali come l’Hard Rock Café, all’interno del Parco Herastrau, o ristoranti che propongono cucina internazionale, nonché ristoranti di altre culture gastronomiche, dalle immancabili pizzerie italiane ai ristoranti cinesi, giapponesi e così via, a dimostrazione del grande slancio di internazionalizzazione che ha interessato Bucarest nell’ultimo ventennio.

Magari dopo aver visitato la suggestiva chiesa di Stavropoleos, vero e proprio gioiello dell'architettura romena, è possibilie rilassarsi proprio nei pressi di questa. Infatti, un locale consigliato non solo per il suo particolare stile architettonico, simile ad una chiesa su due piani, ma per quello che riesce ad offrire è "Carù cu bere". Questa è, in realtà, la birreria più famosa ed antica dell'intera città. Se il cibo in generale non è proprio da ristorante stellato, tuttavia la birra disponibile risulta davvero ottima e la grigliata di carne è di elevata quantità e qualità, quindi da non perdere assolutamente.

Se si è ancora stanchi e ci si vuole rilassare con un tocco di dolcezza, una meta ideale è la Bohemia Tea House. All'interno di questa si trovano graziose salette in cui poter degustare dei magnifici dolci, anche a base di squisita cioccolata, accompagnati da una bella tazza di ottimo thè. Il tutto circondati da un ambiente cordiale, intimo e davvero romantico, che non ha nulla da invidiare a quello di altri simili locali parigini o viennesi. Un posto ideale per un pò di relax, soprattutto in dolce compagnia.

Anche gli amanti della vita notturna non resteranno delusi dalle opportunità di svago e dai numerosi locali della movida locale a partire dalla discoteca più famosa, il Control, per poi passare a un elegante Lounge bar come il Dianei4 o al Coffee Factory. La popolazione locale è molto ospitale, sono desiderosi di mostrare ai turisti gli aspetti più giovali e accoglienti della loro cultura, nonché comunicare il desiderio di fare festa. Un week end a Bucarest non può che rivelarsi una gradevole e piacevole vacanza in una capitale europea!

Divertimento

Locali a Valencia: scopri insieme a noi queste splendide opzioni

Valencia è la terza città della Spagna (dopo Madrid e Barcellona of course), è una città in espansione baciata dal Mediterraneo che le regala estati lunghissime e notti “calienti”. Chissà se è questo il motivo per il quale la movida è così attiva. Durante l’estate ma anche durante l'inverno tanto mite da rendere piacevole anche in pieno Gennaio, le notti diventano mille, come mille diversi sono i gusti delle persone che vivono e amano questa città.

Leggi tutto...

Locali a Roma: ecco tutte le possibilità che ci sono nella capitale

C’era un volta la dolce vita romana… e c’è ancora! Quell’atmosfera di festa e di voglia vivere che aveva reso celebri le notti della Capitale negli anni 60 è tornata prepotentemente di moda grazie alla comparsa di numerosi locali al centro di Roma, molto gettonati sia dagli stessi romani che dai turisti, che rievocano quel momento storico ma con una maggior consapevolezza dettata dai tempi che comunque sono cambiati.

Leggi tutto...

Guide e consigli

Vacanze nel Salento? 3 Località da vedere assolutamente

Il Salento ogni anno accoglie migliaia di turisti di tutto il mondo per le sue spiagge meravigliose e le località ricche di storia e fascino. Tante sono le città del Salento, sicuramente tutte da visitare ma, ce ne sono alcune che sono tappa obbligatoria. 

Londra, una città a misura di bambino

Per diverse persone rappresenta tra le città più affascinanti della vecchia Europa, Capitale di un impero che ha dominato per secoli e che evidenzia ancora questo suo passato glorioso in ogni suo angolo. Londra continua ad essere tra le mete turistiche più apprezzate dai giovani, tuttavia anche per le famiglie e soprattutto per i bambini presenta tantissime attrazioni, che ne fanno un luogo privilegiato per soddisfare la loro curiosità e divertimento.

Città da Visitare, sviluppato dall'Agenzia Web di Roma ElaMedia Group - Partita IVA 12238581008

GDPR e Cookie Privacy. Questo sito utilizza solo Cookies tecnici (necessari al suo corretto funzionamento). La prosecuzione della navigazione o l’accesso a qualunque sezione del sito senza avere prima modificato le impostazioni relative ai Cookies verrà interpretata come accettazione implicita alla ricezione di Cookies dal sito stesso.