Tokyo è la capitale del Giappone e un meraviglioso mix di storia, tradizioni, modernità e mondo high-tech. Tracce del vecchio Giappone, fatto di templi, santuari e lanterne di pietra perfettamente integrate nella cultura stravagante dei giapponesi che affollano la città circondata da altissimi grattacieli lascia senza fiato. Nonostante sia una città terribilmente affollata, risulta essere stranamente silenziosa. Ecco il nostro articolo su cosa vedere a Tokyo.

Perchè scegliere questa per una vacanza  cosa vedere a Tokyo

immagine per Cosa vedere a Tokyo

Tokyo è una città che dovrebbero vedere tutti, specialmente durante la fioritura dei ciliegi, il periodo migliore per visitarla. Multietnica, colorata, vivace, capace di risvegliare emozioni e sentimenti reconditi dentro di noi, anche se in qualità di turisti.

Uno degli aspetti più interessanti di Tokyo è il favoloso cibo e il sistema di trasporti senza precedenti.

Ma cosa vedere a Tokyo durante una vacanza in questa metropoli? Il trucco è quello di fare un assaggio visivo e culinario di tutto, dai coloratissimi giardini ai grandi palazzi che si perdono fra le nuvole del cielo.

Ecco 3 cose da vedere assolutamente durante un tour in Giappone, a Tokyo:

Il mercato ittico di Tsukiji

immagine per Cosa vedere a Tokyo

Il più grande e trafficato mercato di pesce del mondo certamente rientra nella categoria "cosa vedere a Tokyo" è da tempo una delle mete preferite per i turisti che amano svegliarsi presto per vedere l'alba. La ragione principale per andare alle 5 del mattino è quello poter ammirare il pesce appena catturato e assistere alle aste di tonno vivo. Prima di andare, però, controlla se l'accesso del pubblico è consentito in quel giorno. Dopodichè i primi arrivati avranno l’opportunità di entrare, infatti l’ingresso è limitato a 120 persone in due turni da 60. È possibile registrarsi a partire dalle 4:30 presso il centro informazioni di pesce all'interno del Kachidoki Porta off Harumi Strada.

Se si preferisci visitare il mercato a un'ora più ragionevole, tieni però conto che dopo le ore 9, i banchi del pesce avranno già venduto i pesci più belli. Si possono comunque vedere artisti nella sfilettatura del pescato giornaliero senza l’incombenza di schivare tanti camion e carrelli.

Nessuna visita a Tsukiji è completa senza una colazione di sushi. Ci sono un sacco di bancarelle di sushi a Tsukiji, ma per trovare i migliori, è necessario percorrere la strada verso l'area dei ristoranti nei pressi del mercato ortofrutticolo all'ingrosso, appena dentro il cancello principale off Shin-Ohashi Street. Tra i ristoranti di sushi consigliamo Sushi Dai e Daiwa-Zushi. Aspettatevi di pagare tra i 300 e gli 800 yen per un generoso pezzo di pesce fresco, vi consigliamo di ordinare la Chu toro (tonno grasso).

Santuario Meiji

immagine per Cosa vedere a Tokyo

Cosa vedere a Tokyo se non il Santuario Meiji? Il tempo è alto 12 metri con un parco di 200 ettari e cipressi di 1500 anni. Dedicato al defunto imperatore del 19° secolo, che ha aperto il Giappone verso l'Occidente, Meiji è il più famoso santuario shintoista di Tokyo. E’ meravigliosamente sereno e austero, non colorato o appariscente come altri luoghi di culto asiatici, come ad esempio Senso-ji, il più grande tempio buddista in tutta la città di Asakusa.

È possibile scrivere i desideri su piccoli pezzi di carta e legarli sulla parete di preghiera, o fare come la gente del posto, cioè gettare qualche yen nella cassetta delle offerte (vicino all'enorme tamburo taiko), chinare la testa due volte, battere le mani due volte, e così via.

La domenica mattina è probabile assistere alla tradizionale processione di nozze nel cortile, una cosa vedere a Tokyo assolutamente - la sposa indossa tradizionalmente il kimono bianco e il cappuccio e lo sposo nella sua veste formale in nero, i due camminano insieme sotto un grande ombrellone rosso insieme ai sacerdoti shintoisti e il resto dei presenti alla festa di nozze dietro di loro.

Parco di Yoyogi a Shibuya

immagine per Cosa vedere a Tokyo

Se volete sapere cosa vedere a Tokyo, allora questo è parco è la meta perfetta dopo la visita del santuario. In Giappone i parchi sono spazi vitali all’interno della città, luoghi per ritrovarsi fra amici e per praticare sport e ogni tipo di talento: dai suonatori di corno, ai ballerini hip-hop, alle band rock.

Il parco è mantenuto in perfette condizioni, e il suo punto di forza non sono gli alberi di ciliegio che abbondano in altri parchi cittadini, ma si differenzia per una vasta presenza di alberi di Ginkgo le cui foglie in inverno assumono un colore dorato. Se si va la domenica non è raro vedere qualche matrimonio tipico.

Tornando alla stravaganza del Giappone, non sarà insolito incontrare abitanti del posto correre con i loro Terrier ricoperti di strass o un Chihuahua vestito come una cheerleaders.

Tokyo Skytree

Continuiamo il nostro viaggio capendo cosa vedere a Tokyo. La Tokyo Skytree è la seconda torre più alta del mondo e ovviamente, la più alta del Giappone. Si tratta di una torre adibita alla trasmissione televisiva ed è un grande punto di riferimento in questa metropoli. La torre si trova nel quartiere di Sumida City e, come abbiamo già detto, con i suoi 634 metri si classifica al secondo posto tra le strutture artificiali più alte del mondo. Alla sua base possiamo trovare un enorme centro commerciale, con addirittura un acquario al suo interno.

Nonostante il grande complesso commerciale che si trova ai piedi della struttura, la vera attrazione della Tokyo Skytree la rappresentano i due ponti posizionati, strategicamente, alle altezze di 350 metri e 450 metri: se siete ancora indecisi su cosa vedere a Tokyo, sappiate che da qui potrete vedere quasi tutto. Questi due ponti, infatti, Offrono una vista davvero suggestiva di tutto il quartiere e di gran parte della città di Tokyo.

Il più basso tra i due ponti, si chiama Tembo Deck, E si sviluppa su tre livelli offrendo una splendida vista di ognuno di questi. L'ultimo piano è caratterizzato da grandi finestre, le quali offrono una vista panoramica a 360 ° della città davvero mozzafiato. Sul piano intermedio possiamo trovare un simpatico negozio di souvenir e un ristorante che serve cucina tipica giapponese. Infine, il livello più basso è occupato da un bar caratterizzato dal pavimento in vetro, che consente una spaventosa ma suggestiva vista verso la base della torre.

Grazie ad una serie di ascensori il Tembo Deck si collega al ponte più alto, il Tembo Gallery. Quest'ultimo è noto anche sotto il nome di “la passerella più alta del mondo”. Questo nome è dovuto al fatto che questa galleria e costituita da una rampa a chiocciola che diventa più alta man mano che gira intorno alla torre. nella zona superiore della galleria potrete trovare una zona relax e delle finestre enormi da cui ammirare la città. Questo livello e se vado all'altezza di 451 metri e rappresenta il punto più alto di osservazione della torre.