Amsterdam è una città sospesa sull'acqua che si sviluppa tra canali, ponti e vicoli, per tale ragione è soprannominata la "Venezia del nord". Cosa vedere ad Amsterdam? 

Il primo consiglio per vedere Amsterdam è visitarla passeggiando a piedi o girando in bicicletta o in battello. E’ sufficiente circa mezza giornata per vedere il centro storico. Orientarsi in centro non è difficile, basta prendere a riferimento i canali e le arterie principali, sempre portando con sè una cartina. Ci sono due volti da vedere ad Amsterdam: uno festaiolo e trasgressivo, per il quale è forse più nota, ed uno culturale con molti musei e luoghi d’interesse culturale da visitare.

Ogni viaggiatore che si rispetti deve aver visitato almeno per una volta la meravigliosa città di Amsterdam, meta ogni anno di milioni di turisti di tutte le età che provengono da tutto il mondo. Questa caratteristica città è considerata da molti la Venezia dell’Europa del Nord, nasconde tra le sue mura attrazioni e monumenti unici, ed è il luogo ideale per festeggiare un evento importante, come un anniversario, una festa di laurea oppure può essere un regalo originale per una festa di livello. L’aria che si respira tra le vie di Amsterdam è unica, ad ogni angolo della città è possibile trovare mercatini colorati, musicisti di strada, locali alla moda, musei, monumenti e tanto altro.

Itinerari consigliati per tre o quattro giorni

L’arteria principale del sistema di canali è rappresentata dal fiume Amstel nel quale, nel 1275, fu costruita la diga Dam. Oggi il centro simbolico della città è Piazza Dam, che prende il nome da questa diga, e su cui si affaccia il Palazzo Reale del 1650 circa e la Chiesa Nuova (Nieuwe Kerk), grande basilica tardo-gotica di rito protestante in cui vengono incoronati i sovrani d’Olanda.

La Anne Frank House dove la giovane ragazza si nascose con la sua famiglia per per più di due anni durante la Seconda Guerra Mondiale. Il Vondelparkstrong è il più famoso e grande parco pubblico d'Olanda. Il Vondelpark è dedicato al poeta Vondel ed è il luogo in cui i cittadini ed i turisti si recano per rilassarsi. Al Vondelpark di Amsterdam potete vedere spettacoli di giocolieri ed artisti di strada, seduti in uno dei suoi numerosi cafè, tra numerosi specchi d’acqua.

Non potete non vedere ad Amsterdam uno dei tipici mulini a vento olandesi, che troverete nella zona residenziale del Plantage.

Le attrazioni più importanti

Com’è stato già detto in precedenza Amsterdam è una città dai mille colori che ospita al suo interno una miriade di attrazioni di vario genere che meritano di essere ammirate. Nell’elenco che segue sono illustrate alcune tra le più importanti cose da non perdere quando si ha il piacere di trovarsi in questo incantevole luogo, mentre per una panoramica completa sulle cose da fare e vedere visitate Amsterdam.net

  • Il Museo di Van Gogh che ospita al suo interno le opere più importanti realizzate da questo pittore, durante la sua purtroppo breve vita. Al suo interno sono custoditi dipinti di grande valore economico e artistico, che mostrano al visitatore i cambiamenti di stati d’animo che accompagnarono la vita del pittore. Il Museo di Van Gogh si trova a Museumsplein, luogo sul quale si affacciano i musei più noti della città, come lo Stedelijk, struttura dedicata all’arte moderna e contemporanea. Il costo di ingresso è pari a 15 euro per gli adulti, mentre i ragazzi fino ai 18 anni possono entrare gratuitamente.
  • Il Tour dei Canali è una tappa imperdibile, può essere fatto a bordo di una bicicletta oppure su un tipico battello. Durante il tour è possibile scoprire il quartiere di Jordan, all’interno del quale sono nascoste boutique e botteghe di artisti locali e antiquari, luoghi magici, dove è possibile acquistare oggetti unici.
  • La Casa di Anna Frank è un luogo che testimonia il capitolo della Seconda Guerra Mondiale e della deportazione del popolo ebraico. All’interno dell’abitazione è possibile vedere anche in nascondiglio che la famiglia Frank utilizzava per nascondersi dalle truppe naziste. E’ consigliabile acquistare il biglietto di ingresso online.

Piazza Dam è uno dei simboli di Amsterdam, sempre affollato da turisti, biciclette, pedoni e tram. E’ proprio qui che si trovano il Palazzo Reale, il National Monument e la Nieuwe Kerk.

Se vuoi approfondire ti consigliamo il testo che trovi su Amazon: "Guida di Amsterdam con cartina".

Pass 4 giorni e strippenkaart

Il modo più comodo ed economico per poter usufruire dei tram, degli autobus, della metropolitana, sia di giorno che di notte, è acquistare dei pass con validità di 24, 48, 72 o 96 ore. I pass per i trasporti pubblici consentono l’uso illimitato dei mezzi, comprese le linee notturne.

I pass possono essere acquistati presso il centro GVB Tickets & Info sulla Stationsplein di fronte alla Stazione Centrale, nei Punti Info delle principali stazioni ferroviarie. Le city card valide per un solo giorno possono esser acquistate anche sui mezzi pubblici, nei maggiori alberghi o negli Uffici Turistici (VVV). Il costo per 24 ore è di € 7,00, prezzo che sale a circa € 18,00 per il pass di 4 giorni.

Un’altra opzione economica è la ‘strippenkaart’, valida anche sulla linea 20 del tram. Con tale card dovete tener conto della suddivisione in zone. Tale suddivisione viene indicata sulla cartina della rete di trasporti.

Prima di obliterare la strippenkaart dovete contare quante sono le zone che dovete attraversare per raggiungere la vostra destinazione. Sulla 'strippenkaart' timbrate il numero di zone (le strisce numerate) pari al numero delle zone entro cui vi spostate più una striscia numerata extra. Potete viaggiare per un'ora su tutte le linee entro il numero di zone stampigliate. Il conducente o il controllore vi aiuteranno a conteggiare le zone da obliterare.

A questo link trovate le informazioni relative ai prezzi della card. Potete anche consultate il sito della GVB, Azienda Municipale dei trasporti pubblici.
Attenzione: mantenete il biglietto per l’intera durata del viaggio, altrimenti rischiate di essere multati per un importo di quasi € 40,00.

Descrizione e piantina della città e dintorni

La città di Amsterdam comprende uno fra i principali centri rinascimentali europei, con costruzioni del periodo seicentesco, considerato come l'età dell'Oro dell'Europa. Pertanto esistono numerose attrazioni e monumenti da visitare, collocate intorno ad una serie di canali semicircolari: il Rijksmuseum (museo statale), il museo Van Gogh, il Concertgebouw, il Rembrandt House Museum, la casa di Anna Frank, il monumento alla memoria degli omosessuali uccisi nei campi di sterminio nazisti.

Una piantina sicuramente vi aiuterà a muovervi tra i canali della città di Amsterdam, considerata a buona ragione la Venezia del Nord Europa.

Il cuore dei trasporti: la Centraal Station

Il cuore dei trasporti di Amsterdam è la Centraal Station dalla quale partono numerosi mezzi di trasporto ed il collegamento per l'aeroporto di Schiphol. Il turista può scegliere tra tante diverse tipologie di trasporto: tram, autobus, metropolitana e traghetti. I trasporti su rotaia e gomma effettuano corse dalle 06:00 alle 00:30, mentre dalla mezzanotte sino alle 06:30 circa circolano gli autobus notturni.

Per informazioni più approfondite consultate il sito della GVB (Azienda Municipale dei trasporti pubblici) e trovate la mappa della rete di trasporto pubblico di Amsterdam

Altri trasporti

Il tram è sicuramente il trasporto più utilizzato nella capitale olandese. Vi sono ben 17 linee, i cui capolinea sono concentrati alla Centraal Station, identificati da numeri di linea che si trovano sopra la cabina del conducente. La linea 20, anche detta Circletram poichè compire un percorso circolare nel centro di Amsterdam, vi permetterà di vedere in modo veloce le più importanti attrazioni della capitale olandese.

Gli autobus effettuano corse soprattutto fuori dal centro cittadino, oltre la zona dei grandi canali. Gli autobus della capitale olandese effettuano corse dalle 06.00 alle 00:00. E’ possibile effettuare un approssimato giro turistico in prossimità delle più importanti attrazioni turistiche di Amsterdam salendo sull’autobus 6 che parte dalla Centraal Station e scegliendo la linea 10 per il ritorno .

Metropolitana

La rete metropolitana non è molto estesa, vi sono infatti solo 2 linee. La metropolitana, a differenza dei tram, è destinata principalmente al collegamento della periferia con il centro. La linea principale parte dalla Centraal Station e effettua fermate verso i sobborghi a sud-est di Amsterdam, con fermate a Nieuwmarkt, Waterlooplein, Weesperplein, Wibautstraat, toccando anche il quartiere periferico di Bijlmermeer.

Dal lunedì al sabato, tra le 7.30 e le 18.30, potete scegliere per i vostri spostamenti l'Opstapper. L’Opstapper è un minibus a 8 posti che circola in città e parte dalla zona dei taxi della Centraal Station ogni 15 minuti. L’Opstapper è un mezzo comodo oltre ad essere l’unica scelta se si vuole arrivare in zone non collegate dal trasporto pubblico. Ecco la mappa del suo percorso. 

Collegamenti aeroporto Amsterdam Schiphol          

Per chi vuole raggiungere l'Olanda, e in particolare la città di Amsterdam in aereo, lo scalo principale di questa zona dei paesi bassi è l'aeroporto di Schiphol, non molto distante dal centro nevralgico della metropoli. L'aeroporto principale di Schiphol è collegato in maniera ottimale alla città grazie ad una serie di servizi pubblici e privati che andiamo ad analizzare.

Caratteristiche aeroporto

L’aeroporto Schiphol è composto da un solo terminal. Nonostante l’aeroporto Schiphol non sia di grandi dimensioni, offre ai passeggeri in transito numerosi servizi: aree per fumatori, baby parking per i bambini, il centro commerciale Schiphol Plaza e fino al 2010 una mostra in cui sarà possibile ammirare capolavori pittorici dei maestri olandesi del Secolo d’Oro, grazie alla collaborazione con il Rijksmuseum di Amsterdam.

Schipol ospita l’aeroporto più importante dei Paesi Bassi, si trova nella parte meridionale della città e appartienene all’Haarlemmermeerpolder, una zona occupata da un lago fino al XIX secolo. All’inizio del XX secolo questa zona era utilizzata come base militare, l’aeroporto è attualmente considerato uno dei maggiori sia per i passeggeri sia per il trasporto merci dell’intera Europa. Com’è stato già detto in precedenza l’aeroporto è composto da un solo terminal e le zone dove di arrivo e partenza passeggeri sono divise in tre parti distinte, l’Arrivals 1, 2, 3 e il Departures 1, 2, 3. Al piano terra è ubicata l’area arrivi passeggeri, al primo piano ci sono invece le zone partenze, i check in e l’accesso ai gate. Le zone dove è permesso fumare si possono facilmente distinguere grazie ad una specifica segnaletica, chiunque venisse trovato a fumare, dalle autorità preposte, al di fuori di queste aree verrà punito severamente.

Le famiglie che viaggiano insieme ai propri figli, possono usufruire di aree giochi bimbi. E’importante ricordare a tutti i viaggiatori che è necessario raggiungere l’aeroporto, e più precisamente la zona del check in, almeno due ore prima l’orario di partenza del volo, tenendo anche conto che i vari gate d’accesso distano circa trenta minuti da questa zona. In questa struttura è presente anche un centro commerciale con diversi negozi, dove è possibile acquistare dei souvenir per i propri cari ed oggetti molto originali. All’interno del centro commerciale sono presenti anche alcuni ristoranti, dove è possibile mangiare le pietanze caratteristiche del posto, fast food e bar.

I mezzi per il centro: tutto quello di cui hai bisogno per la tua settimana di relax

Da Schiphol è possibile raggiungere il centro optando tra diversi mezzi di trasporto: treno, bus o shuttle.

Il treno parte direttamente dall’aeroporto ed in circa 20 minuti raggiunge la Stazione Centrale di Amsterdam. Il biglietto per un collegamento singolo costa € 3,60 ed è acquistabile alle biglietterie o ai distributori automatici. Sono previste partenze ogni 15 minuti circa.

Dalla mezzanotte e fino alle ore cinque del mattino successivo le partenze dei treni avvengono ogni quindici minuti. Potete consultare gli orari Schipol-Stazione Centrale e ritorno. E’importante ricordare che in Olanda non è più possibile acquistare direttamente a bordo del treno i biglietti di viaggio, le persone che ne sono trovate sprovviste dal personale preposto al controllo, dovranno pagare una sanzione di euro 35 e comprare comunque il ticket.

Schiphol è collegato con il centro dal bus 370 che, partendo dallo spiazzo davanti all’aeroporto, giunge (in circa 30 minuti) fino a Leidseplein e Museumplein. Il biglietto di sola andata costa circa € 3,00.

Per chi vuole arrivare in albergo, comodo consigliamo il sito Amsterdam.info che ha accordi con Dutch Business Limousine company. I cui servizi vi permetteranno di arrivare in centro (spendendo circa € 35,00/sola andata). Potete prenotare online lo shuttle che vi aspetterà a Schiphol.

E’ possibile raggiungere il centro della città di Amsterdam anche utilizzando un mezzo privato o noleggiando una vettura nelle varie agenzie disponibili. E’possibile effettuare la prenotazione dei vari mezzi anche online.

Ostelli

Prima di tutto ricordiamo che l’ostello è la soluzione per l’alloggio più economica, ma al tempo stesso non ideale per chi ama la privacy. Molti ostelli di Amsterdam, e dell'Olanda in generale, però offrono anche la sistemazione in stanza privata, offrendo così la possibilità di scegliere tra le camerate divise per genere (in cui dormirete con altre persone) e le stanze private, in cui sarà garantita la privacy ma che hanno un prezzo più alto.

La maggior parte si trova nella zona centrale della città e sono la sistemazione preferita dai giovani turisti europei. In generale i prezzi variano da € 17,00 a € 32,00 per un posto letto in camerata e si aggirano intorno a € 50,00 - € 70,00 per una stanza privata.

Ostello Van Gogh

L’Ostello Van Gogh si trova nel centro città, in un punto in cui si incontrano di arte, moda e cultura, a pochi passi da 3 musei di fama mondiale: il Museo Van Gogh. il Museo Reale (Rijksmuseum), ed il Museo Municipale (Stadsmuseum). Da poco tempo questo ostello ha migliorato la propria struttura, munendosi di servizi efficienti come ad esempio il WiFi gratis in tutto l’edificio, aria condizionata, stanze con televisori, cassonetti e lucchetti, bagni moderni attrezzati di asciugacapelli.

Bostel

Si trova a circa 20 minuti dal centro, raggiungibile facilmente grazie alla metropolitana a pochi minuti dall'ingresso principale. La struttura dell'ostello si trova in un'area verde dedicata ai turisti che vogliono esplorare anche la zona circostante, oltre alla città. I posti letto si trovano in bungalow e case di legno.

Divertimento

Locali a Valencia: scopri insieme a noi queste splendide opzioni

Valencia è la terza città della Spagna (dopo Madrid e Barcellona of course), è una città in espansione baciata dal Mediterraneo che le regala estati lunghissime e notti “calienti”. Chissà se è questo il motivo per il quale la movida è così attiva. Durante l’estate ma anche durante l'inverno tanto mite da rendere piacevole anche in pieno Gennaio, le notti diventano mille, come mille diversi sono i gusti delle persone che vivono e amano questa città.

Leggi tutto...

Locali a Roma: ecco tutte le possibilità che ci sono nella capitale

C’era un volta la dolce vita romana… e c’è ancora! Quell’atmosfera di festa e di voglia vivere che aveva reso celebri le notti della Capitale negli anni 60 è tornata prepotentemente di moda grazie alla comparsa di numerosi locali al centro di Roma, molto gettonati sia dagli stessi romani che dai turisti, che rievocano quel momento storico ma con una maggior consapevolezza dettata dai tempi che comunque sono cambiati.

Leggi tutto...

Guide e consigli

Vacanze nel Salento? 3 Località da vedere assolutamente

Il Salento ogni anno accoglie migliaia di turisti di tutto il mondo per le sue spiagge meravigliose e le località ricche di storia e fascino. Tante sono le città del Salento, sicuramente tutte da visitare ma, ce ne sono alcune che sono tappa obbligatoria. 

Londra, una città a misura di bambino

Per diverse persone rappresenta tra le città più affascinanti della vecchia Europa, Capitale di un impero che ha dominato per secoli e che evidenzia ancora questo suo passato glorioso in ogni suo angolo. Londra continua ad essere tra le mete turistiche più apprezzate dai giovani, tuttavia anche per le famiglie e soprattutto per i bambini presenta tantissime attrazioni, che ne fanno un luogo privilegiato per soddisfare la loro curiosità e divertimento.

Città da Visitare, sviluppato dall'Agenzia Web di Roma ElaMedia Group - Partita IVA 12238581008

GDPR e Cookie Privacy. Questo sito utilizza solo Cookies tecnici (necessari al suo corretto funzionamento). La prosecuzione della navigazione o l’accesso a qualunque sezione del sito senza avere prima modificato le impostazioni relative ai Cookies verrà interpretata come accettazione implicita alla ricezione di Cookies dal sito stesso.