Riccione, conosciuta e particolarmente apprezzata dai giovani per la varietà di locali e discoteche presenti sul territorio, non è tuttavia la meta ideale da visitare solo per gli amanti della movida notturna e del divertimento sfrenato. Grazie infatti al continuo flusso di visitatori italiani e stranieri ( tra cui molti tedeschi e russi) che ogni anni affollano gli alberghi Riccione, la capitale italiana del divertimento ha saputo attrezzarsi in modo cosi sapiente da poter vantare un’offerta di servizi al pubblico di prima qualità, sia in estate che durante la stagione invernale.

Il successo di Riccione quale città emblema del divertimento è legato al prestigio dei locali notturni presi d’assalto soprattutto durante l’estate: discoteche come il Cocoricò, il Pascià e il Peter Pan dagli anni sessanta ad oggi costituiscono, soprattutto per le migliaia di giovani che si riversano in strada con l’avvicinarsi delle vacanze estive, l’emblema della città romagnola.

La città di Riccione è un comune appartenente alla provincia di Rimini, situato sulla costa adriatica, in Emilia Romagna. È una delle località di mare più note del territorio italiano settentrionale, con una ridente vita culturale e una altrettanto vivace vita notturna.

Riccione, mecca del divertimento estivo, è anche una città strategica per un itinerario alla scoperta dell’Emilia Romagna. La varietà di paesaggi e attrattive offerte da questo territorio molto esteso e ricco soddisfa tante aspettative di chi viaggia. Non va dimenticato poi che in questa Regione l’accoglienza è una parola d’ordine quotidiana. L’ospitalità emiliana degli alberghi a Riccione è un’eccellenza che hanno permesso alla regione di diventare una delle destinazioni più ambite.

Scegliere l’alloggio

Per scoprire, almeno in parte, quello che il territorio di Riccione e dintorni può offrire possiamo scegliere come base del nostro itinerario proprio la nota località di mare. La sua ampia disponibilità di alloggio e la sua posizione la rendono una candidata perfetta come base di partenza per un viaggio nell’entroterra. Non sarà difficile decidere dove dormire a Riccione, le opzioni non mancano. Gli alberghi a Riccione sono moltissimi, con un’offerta di servizio variegata per soddisfare tutte le esigenze dei viaggiatori. Sono diverse le possibilità di alloggio low cost negli alberghi economici a Riccione che offrono il giusto prezzo a notte in un ambiente semplice, ma accogliente. In alternativa soprattutto nel periodo di alta stagione, per risparmiare, è possibile optare per degli hotel vicino Riccione.

In questi luoghi sono accolti con entusiasmo anche i più piccoli. Se si viaggia in famiglia si può approfittare delle offerte degli alberghi a Riccione per bambini, con tutti i servizi indispensabili per trascorrere i giorni lontani da casa in tutta serenità, con possibilità di all inclusive.

Tornando alla base la sera si può apprezzare il meglio della cucina tipica emiliana nei ristoranti di Riccione, prima di tuffarsi a capofitto nella movida notturna che anima la città. E dopo un lungo sonno ristoratore possiamo ripartire alla scoperta di questo immenso territorio.

Cosa vedere in città

Cosa fare a Riccione oltre a godersi il mare e la spiaggia? Iniziamo il nostro itinerario emiliano conoscendo le bellezze di questa città, intrisa di architettura ed arte partendo dai palazzi in stile liberty che negli anni più recenti sono stati riadattati in musei e hotel di lusso. Villa Mussolini (ex Villa Margherita) è un luogo di grande fermento artistico e culturale. Villa Franceschi ospita la collezione di Arte Civica e la Arcangeli. Villa Lodi Fè ospira eventi e mostre temporanee di grande interesse.
Sempre in città una visita è fondamentale al suggestivo Castello degli Agolanti che appartenne all’omonima famiglia, in cui hanno sede importanti mostre e manifestazioni.

Cosa vedere nei dintorni

I castelli

L’itinerario alla scoperta delle bellezze emiliane può proseguire spostandosi verso l’entroterra, sulle magiche colline ricche di vigneti, alla volta dei più bei castelli della Regione. Si parte da quello di Gradara, uno dei castelli più celebri, attorniato da un borgo elegante di epoca medievale. Spostandosi di pochi chilometri si raggiunge il borgo di Montefiore Conca, bandiera arancione del Touring Club Italiano. Proseguendo ci si imbatte nel paese di Montescudo, luogo conteso a lungo tra i Montefeltro e i Malatesta.

San Marino

A una ventina di chilometri da Riccione si trova la Repubblica di San Marino. La città stato inserita nel pieno dei territori dell’Emilia Romagna, è una tappa fondamentale per entrare in contatto con la storia di questi luoghi. Il borgo medievale è perfettamente conservato, tanto da esser stato insignito del titolo di patrimonio dell’Umanità da parte dell’Unesco.

Parco del Marano

Non solo arte, storia e cultura nel nostro variegato itinerario riccionese. A poca distanza dal mare possiamo immergerci completamente nel verde all’interno del Parco Naturale del Marano. In questo grande parco è possibile trascorrere un pomeriggio di relax a contatto con la natura a piedi, in bicicletta o in sella ad un cavallo, osservando le specie più interessanti di piante e uccelli.

Grotte di Onferno

Il mondo naturale riccionese nasconde risorse magiche anche sottoterra. Le Grotte di Onferno sono uno dei siti naturalistici più interessanti da scoprire.

Museo del Motociclo

Gli amanti delle due ruote non potranno che trovare di grande attrattiva il Museo Nazionale del Motociclo di Rimini. Negli spazi museali si ha la possibilità di apprezzare tutta l’evoluzione dei motocicli dalle origini ai tempi moderni con ben 250 esemplari di 55 marchi differenti.

Come raggiungere la città

La città di Riccione è facilmente raggiungibile dalla rete autostradale italiana seguendo la A14 direzione Bologna.

Si può arrivare alla nota località di mare anche utilizzando il treno, con le linee Intercity e con i Regionali. Fino alla fine del 2017 alcuni alberghi a Riccione sono convenzionati con le Ferrovie dello Stato e offrono un rimborso sulle spese di trasporto. L’aeroporto più vicino a Riccione è il Federico Fellini di Miramare di Rimini.

Parchi di divertimento nei dintorni

 A contribuire al grande successo acquisito nel corso degli anni, sono stati poi i parchi divertimento quali Acquafan e Oltremare, quest’ultimo in grado di rispondere alla domanda turistica non solo dei giovani ma anche delle famiglie e dei più piccoli.

Il parco divertimenti infatti nasce con l’obiettivo di fondere insieme cultura, educazione e appunto divertimento.  Facilmente raggiungibile è poi l’acquario di Cattolica: si tratta di una struttura composta da una serie di edifici la cui forma globale ricorda quella di una flotta navale. Si tratta del più grande acquario dell’Adriatico il quale richiama a sé visitatori durante l’intero anno: durante il periodo invernale infatti l’acquario può essere facilmente visitato e numerose sono le iniziative proposte, come quella attualmente legata all’avvicinarsi del Natale e tutta a scoprire.

Diversamente infatti da quanto si possa inizialmente immaginare, la città di Riccione non vive solo d’estate. Durante il resto dell’anno infatti la metropoli romagnola offre valide alternative alle sue spiagge deserte: oltre alle vie dello shopping, sempre ricolme di turisti e acquirenti, dove i grandi nomi della moda e i nuovi creativi Made in Riccione sfoggiano le loro creazione, convivono con le botteghe storiche della città  dove da sempre è possibile acquistare oggetti particolari e caratteristici del luogo.

Terme (anche d'inverno)

Infine non possono non essere citate le Terme: gli amanti del relax e del benessere potranno infatti contare su centri altamente specializzati alla cura del corpo, dove i noti benefici delle acque termali si sposano con i migliori trattamenti estetici e di bellezza.

Da visitare assolutamente, una volta giunti a Riccione,il Castello degli Agolanti ( meglio conosciuto come Tomba), il Museo del Territorio ( importante testimonianza della storia di Riccione) e per gli amanti dell’arte la Galleria di arte Moderna e Contemporanea la quale risiede presso la Villa Franceschi, recentemente restaurata; le sue stanze e i suoi ambienti fanno da cornice alle numerose opere, tra cui dipinti e sculture fruibili al pubblico, le quali affacciano sul giardino della Villa, amorevolmente curato.

Di grande fascino e bellezza anche la torretta della Villa, caratterizzato dalla bellezza del belvedere finestrato.

Riviera romagnola: gli itinerari da seguire

La riviera romagnola, la cui fama a livello nazionale e internazionale, è da sempre legata al mare, alle spiagge e alla vita notturna che dagli anni 60 ad oggi costituisce la punta di diamante delle estati italiane, nasconde al suo interna una bellezza di luoghi e di itinerari assolutamente da visitare. Itinerari storici e culturali attendono in silenzio gli appassionati della storia e della natura, cosi da svelare i proprio segreti e le proprie bellezze. Alloggiare poi non sarà un problema: basterà visitare il sito hotelgabicce.info per cercare l’hotel economico più adatto alle proprie esigente e coniugare il relax del viaggio con la portata del portafoglio.

Gli itinerari da seguire (anche per i per bambini) fino a Rimini

Abbandonare la frenetica vita di città per godere di un paio di giorno immersi nel fascino della collina e della storia si può, e la riviera romagnola lo permette: il suo entroterra è ricco infatti di testimonianze del passato medievale e gode di un bagaglio artistico da far sfigurare altre importanti capitali europee. Prenotando un buon hotel su hotelgabicce.info sarà possibile in pochi minuti visitare luoghi fantastici: gli itinerari presenti nell’entroterra romagnolo possono, per chi vuole, essere visitati anche a bordo di una bicicletta, immersi nel verde della collina. In poco tempo sarà possibile visitare i borghi medievali con le loro rocche e i loro castelli risalenti al dominio della famiglia malatresta. Solo per citarne alcuni il catello di montebello che da diversi anni attira a se numerosi fedeli, i quali accorrono alla rocca non solo per ammirare la bellezza del castello ma soprattutto in onere della leggenda del fantasma di azzurrina, che secondo le voci locali si troverebbe all’interno del castello. Sempre per gli amanti della storia e soprattutto della storia medievale non può non essere visitato il castello di gradara, il quale oltre ad essere intriso di storia medievale, gode della fama di essere il luogo in cui si amarono paolo e francesca, gli storici amanti divenuti celebri grazie al racconto che dante alighieri inserisce nel suo canto v dell’inferno. Molti infatti gli appassionati che ogni anni varcano le soglie del castello per rivivere la passione l’amore che accompagnò la vita dei due sfortunati amanti. Una volta giunti in riviera non è possibile non visitare ravenna: la città, proclamata patrimonio dell’unesco, è famosa per la maestosità dei suoi monumenti di età paleocristiana e per le opere di età bizantina.

Gli itinerari naturalistici in primavera

Una volta trovata la soluzione più adatta su hotelgabicce.info gli appassionati dello natura e dello sport possono vivere anche in riviera l’esperienza di una vacanza in sella: particolarmente apprezzati sono infatti gli itinerari che si estendono tra il monete ventasso e il monte cimone, percorribili senza problemi in sella alla propria bicicletta. Per i più comodi, che non vogliono tuttavia perdersi  il contatto con la natura romagnola, è invece consigliato visitare l’entroterra a bordo di un ciclomotore. Ad avere successo sono stati in particolare l’itinerario lungo il fiume enza, e quello che percorre la valle del parco del delta.  

Divertimento

Locali a Valencia: scopri insieme a noi queste splendide opzioni

Valencia è la terza città della Spagna (dopo Madrid e Barcellona of course), è una città in espansione baciata dal Mediterraneo che le regala estati lunghissime e notti “calienti”. Chissà se è questo il motivo per il quale la movida è così attiva. Durante l’estate ma anche durante l'inverno tanto mite da rendere piacevole anche in pieno Gennaio, le notti diventano mille, come mille diversi sono i gusti delle persone che vivono e amano questa città.

Leggi tutto...

Locali a Roma: ecco tutte le possibilità che ci sono nella capitale

C’era un volta la dolce vita romana… e c’è ancora! Quell’atmosfera di festa e di voglia vivere che aveva reso celebri le notti della Capitale negli anni 60 è tornata prepotentemente di moda grazie alla comparsa di numerosi locali al centro di Roma, molto gettonati sia dagli stessi romani che dai turisti, che rievocano quel momento storico ma con una maggior consapevolezza dettata dai tempi che comunque sono cambiati.

Leggi tutto...

Guide e consigli

Vacanze nel Salento? 3 Località da vedere assolutamente

Il Salento ogni anno accoglie migliaia di turisti di tutto il mondo per le sue spiagge meravigliose e le località ricche di storia e fascino. Tante sono le città del Salento, sicuramente tutte da visitare ma, ce ne sono alcune che sono tappa obbligatoria. 

Londra, una città a misura di bambino

Per diverse persone rappresenta tra le città più affascinanti della vecchia Europa, Capitale di un impero che ha dominato per secoli e che evidenzia ancora questo suo passato glorioso in ogni suo angolo. Londra continua ad essere tra le mete turistiche più apprezzate dai giovani, tuttavia anche per le famiglie e soprattutto per i bambini presenta tantissime attrazioni, che ne fanno un luogo privilegiato per soddisfare la loro curiosità e divertimento.

Città da Visitare, sviluppato dall'Agenzia Web di Roma ElaMedia Group - Partita IVA 12238581008

GDPR e Cookie Privacy. Questo sito utilizza solo Cookies tecnici (necessari al suo corretto funzionamento). La prosecuzione della navigazione o l’accesso a qualunque sezione del sito senza avere prima modificato le impostazioni relative ai Cookies verrà interpretata come accettazione implicita alla ricezione di Cookies dal sito stesso.