Le città grandi, estremamente stimolanti e molto ricche di vita; i centri che conservano edifici sacri e pregiati o esempi architettonici in grado di fondere perfettamente la tradizione e la modernità; i piccoli e ben conservati borghi medievali: in Alto Adige ogni luogo ha il suo fascino, specialmente se coperto da qualche fiocco di neve.

Le città dell'Alto Adige, anche se sono inserite nel medesimo contesto storico e geografico, sono molto diverse grazie ad alcune peculiarità assolutamente uniche ed è impossibile non desiderare di viverle e da scoprirle. Il modo migliore per farlo, è comportarsi allo stesso modo delle persone che in queste città ci vivono tutti i giorni. Ecco, quindi, come vivere le città dell’Alto Adige da veri e propri insider.

Scopriamo le città più belle

Prenotate un Hotel in Alto Adige e divertitevi a visitare la regione città per città iniziando, magari, dal centro storico di Bolzano lasciandovi trascinare dalle sue meraviglie per poi riposarvi gustando un ottimo caffè o una cioccolata calda sui tetti dei portici godendo di una vista innevata che non vi deluderà assolutamente. Passeggiando potrete recarvi anche a visitare la libreria Mardi Gras con i suoi titoli rari ed introvabili. Intanto programmate la vostra serata con un piacevole aperitivo in uno dei tanti locali che offrono musica e concedetevi una cena tradizionale e saporita su uno dei ristoranti con terrazza che vi lascerà stupiti per la vista sulle Dolomiti innevate e su Bolzano dall'alto.

Se avete, invece, deciso di recarvi a Merano, non vi servirà più di uno sguardo per capire di essere immersi in un giardino. Fiori e piante da ogni parte del mondo, anche in inverno, danno vita ad una atmosfera ricercata e curata. Qui vivrete una vacanza elegante e sfiziosa che si lascerà scoprire in ogni dettaglio. Oltre a scoprire la vita sotto i raggi del tiepido sole invernale, potrete lasciarvi tentare dalle sue notti che vi sorprenderanno, ad esempio con un concerto nei Giardini di Castel Trauttmansdorff.

Se avete appena concluso il vostro pellegrinaggio fra i sacri palazzi di Bressanone, potrete rilassarvi con un ottimo pranzetto o un brunch i con prodotti locali alla ricerca di un locale raffinato ed elegante.

Anche a Vipiteno potrete viziare il vostro palato: non per niente Questa è conosciuta come la città del latte. Quindi perché non ordinare una buona coppa allo yogurt con piccoli frutti altoatesini?

Se non sapete dove cenare, non tralasciate di considerare Chiusa, una città dal fascino assoluto in cui gustare pasti ricchi del menù tipico.

Se più che mangiare desiderate praticare diversi sport invernali non c’è niente di meglio che optare per Brunico. Ma niente paura! Anche qui potrete concedervi uno dei pasticcini fra i più prelibati d’Italia.

Se oltrepassate le mura di cinta della piccola Glorenza sembrerà quasi di fare un salto nel passato. Potrete immaginare di attraversare i vicoli come un cavaliere medievale che passate le mura, si concede un sorso del primo whisky d'Italia presso la distilleria PUNI per scaldarsi dalle fredde temperature invernali.

Il museo a cielo aperto di Glorenza

Glorenza è la città più piccola dell’Alto Adige; inoltre è ufficialmente riconosciuta come uno fra i "Borghi più belli d’Italia" che incanta con la sua atmosfera medievale e il suo fascino.

Glorenza fu fondata circa 700 anni fa e nei secoli ha assunto un ruolo molto importante di fortezza e di centro di attività commerciali. Il pittoresco borgo medievale ancora oggi è protetto e abbracciato dalle mura perfettamente conservate e dalle tre possenti torri. Al piccolo borgo è visibile inoltre un antico mulino cittadino che sorge su un canale che deriva dall’Adige.
Oltre al carattere storico, al piccolo borgo c’è spazio anche per l’arte. Infatti, dal 2011, la Torre della chiesa ospita la mostra permanente del caricaturista e disegnatore Paul Flora, originario della città. Non manca anche l’arte contemporanea da ammirare alla Casa Atelier GAP.

Infine, se notate i maestosi alberi col tronco alto e nodoso, cogliete una Palabirne, la tipica pera dell’Alto Adige che da secoli è considerata l’ingrediente perfetto per pane e dolci e rinomata per le sue proprietà salutari.

Nova Levante - Carezza: un gioiello fra le dolomiti

La zona Nova Levante-Carezza si trova incastonata fra il Rosengarten (conosciuto anche come Catinaccio) ed il Latemar, cioè i due gruppi dolomitici le stanno intorno, delimitando i confini con la Val di Fassa. Si tratta di una zona molto frequentata da turisti sia in inverno che in estate ma è preferibile visitarla in tutta la sua bellezza nei periodi un po' meno affollati in maniera tale da godere del silenzio della valle, del magico panorama ammirabile dalle escursioni in quota e dei masi con i tipici prodotti. Sulla via che collega Nova Levante a Carezza si può apprezzare il Lago di Carezza: il lago alpino dai colori inimitabili, in cui gli alberi e le montagne circostanti si specchiano sulle acque color smeraldo.

Val di Funes e Val Venosta e i paesaggi ineguagliabili

La Val di Funes è una valle parecchio suggestiva che dispone di uno dei paesaggi più splendidi delle Dolomiti, cioè le bellissime Odle (il cui nome significa "aghi") che dominano con le loro aguzze cime e le pareti incombenti i circostanti prati verdi e i paesini nella valle come San Pietro, Santa Maddalena, San Giacomo, Nave, Tiso, San Valentino, Colle e San Floriano. Nella Val di Funes si è, così, sviluppato un turismo nel rispetto dell'ambiente in cui si possono fare escursioni di tutti i tipi, da quelle con poche difficoltà a quelle un po’ più impegnative oppure visitare veri e propri piccoli gioielli artistici come la chiesa gotica di San Bartolomeo che si trova a Nave.

Invece, la Val Venosta, è una zona dal paesaggio molto variegato: si possono incontrare pendii spogli nel versante settentrionale; la zona con vegetazione steppica nei comuni di Castelbello, di Ciardes e di Naturno; i bei frutteti nel fondovalle e, infine, i pendii boscosi nel versante meridionale. Assolutamente da non perdere una visita presso l’abbazia benedettina di Monte Maria a Marienberg; gli interessanti affreschi nella chiesa di San Procolo a Naturno e il castello di Coira. Da ricordare anche il lago artificiale a Resia e Curon, il paese sommerso, il cui campanile fa capolino dalle acque del lago.

Divertimento

Locali a Valencia: scopri insieme a noi queste splendide opzioni

Valencia è la terza città della Spagna (dopo Madrid e Barcellona of course), è una città in espansione baciata dal Mediterraneo che le regala estati lunghissime e notti “calienti”. Chissà se è questo il motivo per il quale la movida è così attiva. Durante l’estate ma anche durante l'inverno tanto mite da rendere piacevole anche in pieno Gennaio, le notti diventano mille, come mille diversi sono i gusti delle persone che vivono e amano questa città.

Leggi tutto...

Locali a Roma: ecco tutte le possibilità che ci sono nella capitale

C’era un volta la dolce vita romana… e c’è ancora! Quell’atmosfera di festa e di voglia vivere che aveva reso celebri le notti della Capitale negli anni 60 è tornata prepotentemente di moda grazie alla comparsa di numerosi locali al centro di Roma, molto gettonati sia dagli stessi romani che dai turisti, che rievocano quel momento storico ma con una maggior consapevolezza dettata dai tempi che comunque sono cambiati.

Leggi tutto...

Guide e consigli

Vacanze nel Salento? 3 Località da vedere assolutamente

Il Salento ogni anno accoglie migliaia di turisti di tutto il mondo per le sue spiagge meravigliose e le località ricche di storia e fascino. Tante sono le città del Salento, sicuramente tutte da visitare ma, ce ne sono alcune che sono tappa obbligatoria. 

Londra, una città a misura di bambino

Per diverse persone rappresenta tra le città più affascinanti della vecchia Europa, Capitale di un impero che ha dominato per secoli e che evidenzia ancora questo suo passato glorioso in ogni suo angolo. Londra continua ad essere tra le mete turistiche più apprezzate dai giovani, tuttavia anche per le famiglie e soprattutto per i bambini presenta tantissime attrazioni, che ne fanno un luogo privilegiato per soddisfare la loro curiosità e divertimento.

Città da Visitare, sviluppato dall'Agenzia Web di Roma ElaMedia Group - Partita IVA 12238581008

GDPR e Cookie Privacy. Questo sito utilizza solo Cookies tecnici (necessari al suo corretto funzionamento). La prosecuzione della navigazione o l’accesso a qualunque sezione del sito senza avere prima modificato le impostazioni relative ai Cookies verrà interpretata come accettazione implicita alla ricezione di Cookies dal sito stesso.